Crea sito

Categorized | lettori sopra 200 euro

Sony UBP-X800 lettore blu ray 4K recensione

E’ arrivato finalmente anche in Italia il nuovo lettore Uhd 4k nativo della Sony, l’ Sony UBP-X800, in offerta su Amazon. Questo player legge non solo i dischi Blu Ray Ultra Hd e 4K, ma anche i Blu Ray mastered 4k, i DVD, i Cd i Super Audio Cd ed i DVD Audio, insomma un po’ di tutto. E’ dotato di connettività wireless Internet per effettuare lo streaming di tv on demand come Netflix, Youtube, Vimeo e Sky. Insomma un multimedia box veramente completo.

Attenzione ovviamente alla velocità della vostra connessione Internet perchè un film su DVD Uhd è codificato a circa 50 Mbps (ma possono essere raggiunti tranquillamente valori anche doppi), da confrontare con i 15 Mbps di un buono streaming 4K, una differenza tutt’altro che trascurabile. Con la sua capacità anche triplicata rispetto al Blu-ray tradizionale, i Blu-ray 4 K UHD offrono tutto lo spazio necessario per assicurare una altissima qualità dei contenuti 4K HDR utilizzando il più recente codec HEVC. lasciando spazio per i classici contenuti speciali cui ci ha abituato il supporto fisico, nonché per l’inserimento di colonne sonore ad alta risoluzione codificate nei più recenti formati “tridimensionali”.

L’UBP-X800 è un apparecchio quasi minimalista dal punto di vista estetico. Il pannello anteriore è privo di elementi distintivi, con il cassettino a scomparsa dietro un pannello ribaltabile e due tasti funzione (per accensione e apertura del cassetto) accuratamente mimetizzati sul lato destro. Un piccolo LED ci permette di controllare lo stato di accensione e funzionamento, altrimenti del tutto criptico, ed un secondo sportellino nasconde l’ingresso USB. Il pannello posteriore ospita solo collegamenti di tipo digitale. Due porte HDMI facilitano l’inserimento in impianti di qualsiasi generazione. Grazie alla uscita HDMI 2 0a/HDCP2.2 la compatibilità con le più recenti TV 4K è assicurata, mentre l’uscita HDMI 1.4 audio permette il collegamento simultaneo ad amplificatori di generazioni passate non in in grado di codificare i segnali HDMI 2.0.

Insieme alle porte HDMI ci sono un’uscita audio coassiale ed porta Ethernet per il collegamento a reti fisiche. Niente uscite audio né video analogiche che del resto sarebbero risultate piuttosto anacronistiche. Di fatto non è presente circuitazione analogica, nemmeno quella necessaria per collegare una cuffia. A questo proposito Sony ha optato par la tecnologia Bluetooth. da utilizzare per la cuffia, diffusori esterni o soundbar. La tecnologia LDAC permette di massimizzare la qualità della riproduzione con cuffie Sony compatibili con questo codec che si avvale di un datarate di 990 kbps, quasi tre volte superiore al convenzionale, e non applica il sottocampionamento dei contenuti ad alta risoluzione 96724 (o HiRes secondo la nomenclatura Sony).

Certo, per i puristi anche i 990kps sono pochi rispetto ad un buon collegamento analogico a banda piena. Per la connettività alle reti internet e locali l’UBP-X800 è dotato di WiFi integrato dual band, ideale per accedere con velocità adeguata ai servizi di streaming tramite il più pulito spettro WiFi a 5 GHz. Per il resto questo lettore non si discosta molto dagli altri modelli dell’azienda, sia per quanto riguarda l’interfaccia che la dotazione di funzioni. Il sistema operativo è piuttosto semplice e minimale anche nelle funzioni smart. A confronto con altri player sul mercato è chiaro che l’attenzione di Sony verso queste funzioni è secondaria rispetto alla qualità audio e video.

Per quanto concerne le funzioni smart l’UBP-X800 è dotato di una semplice interfaccia che permette di scaricare alcune app tramite un menu dedicato. Al momento del test le app più significative disponibili erano Netflix (compatibile anche con il 4K), Infìnity (che però non offre la riproduzione 4K ancora esclusiva dei TV Samsung), Premium, Youtube e Spotifv Connect. Mancava Amazon Prime Video. Il funzionamento è semplicissimo: si seleziona la app, la si avvia ed il gioco è fatto. E anche possibile selezionare le app di uso più frequente per un accesso ancora più veloce.